Che pericoli nasconde lo spazzolino da denti

By: | Tags: , , , , , | Comments: 0 | September 9th, 2015

Lo spazzolino e il dentifricio sono gli alleati dei denti sani. Se il dentifricio si consuma in tempi relativamente brevi e non può causare pericolo, lo spazzolino usato invece, o quello esposto a troppa umidità rappresenta  un vero e proprio focolaio di batteri. I ricercatori affermano che uno spazzolino usato ed esposto più volte potrebbe ospitare fino a 100 milioni di batteri, tra cui E. coli, che possono causare diarrea e infezioni cutanee.

Sicuramente avete sentito spesso i dentisti che consigliano di cambiare lo spazzolino ogni 3mesi, questo non è un capriccio o un metodo di aumentare le vendite di prodotti per l’igiene orale, ma prima di tutto è un avvertimento per i pazienti, di non ammalarsi o non aggravare certi problemi dentali.

Lo spazzolino da denti è come un aspira batteri specialmente  perché la maggior parte di noi lo conservano in bagno, dove l’umidità è molto elevata e favorisce la moltiplicazione di tali organismi.

Naturalmente, se si nota che le setole dello spazzolino sono usurate allora, si deve cambiare immediatamente lo spazzolino da denti, questa regola è valida e nel caso di raffreddore. Per essere sicuri che la malattia non tornerà sostituite subito il vostro spazzolino da denti con uno nuovo.

E se volete proteggere lo spazzolino dai batteri, allora  è necessario assicurarsi che esso sia rivestito con una speciale copertura, inoltre si può lasciare lo spazzolino da denti in una soluzione antibatterica per un’ora ogni due settimane.

Nel caso in cui non volete acquisire infezioni  dentali da qualcuno, sicuramente  il consiglio è di utilizzare  SOLO il proprio spazzolino  da denti e non dimenticate mai  che questo è uno strumento di igiene molto intimo.

Il consiglio del medico

PETCU Sergiu, dentista Smile Dent: L’igiene orale è molto importante per mantenere i denti sani. Anche se molti di noi non si concentrano sulla cura quotidiana di essi, noi, i dentisti raccomandiamo di lavare i denti almeno due volte al giorno. Inoltre, invitiamo i nostri pazienti di scegliere spazzolini morbidi e medi per non danneggiare le gengive o i denti sensibili durante lo spazzolamento dei denti.

Share on Facebook0

You must be logged in to post a comment.